A.S.D. SOS 2012 CAVE (RM) Via Cesiano 77/a
+39 347 632 1594

IL RIVER CROSSING

Nell’ attività survival può rendersi necessario attraversare un corso d’ acqua non guadabile: si tratta di una attività rischiosa specie se condotta nella stagione invernale e in presenza di forte corrente o di ostacoli nell’ acqua. Il river-crossing richiede l’attuazione di alcune misure di sicurezza:


– effettuare l’attraversamento utilizzando se possibile una corda di sicurezza
– realizzare un galleggiante individuale al quale sostenersi (nel galleggiante vanno inseriti i vestiti di ricambio)
– attraversare nel punto dove la corrente è meno forte (anche se il tratto è più ampio)
– osservare bene le sponde e dirigere dove è più facile approdare
– evitare i tronchi semisommersi (pericolo di venire risucchiati al di sotto del tronco) e i grossi massi affioranti.
Il galleggiante viene realizzato con lo zaino (all’ interno del quale vengono posti i vestiti di ricambio e del materiale galleggiante: borraccia vuota, paglia, foglie ecc.) avvolto strettamente nel poncho in modo da formare un vero e proprio pacco impermeabile. In alternativa usare tronchi, fascine o canne legate strattamente.


Nella stagione fredda entrare in acqua indossando maglia, pantaloni e calze: appena fuori, togliere i vestiti bagnati e indossare capi asciutti. Per asciugare le mani è sufficiente passarle più volte tra i capelli che sono molto igroscopici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top