Privacy Policy

 

La parietaria è una pianta infestante comunissima; alta fino a 70 cm cresce soprattutto lungo i muri e tra i sassi; le foglie private del gambo e bollite possono essere mangiate.

Numerose sono le piante commestibili (frutti, bacche, funghi, erbe ecc.) però è necessario conoscerle e avere sempre la certezza che quello che stiamo per mangiare non sia velenoso. E’ sempre bene evitare di mangiare bacche (specie quelle molto colorate) e funghi, a meno di non avere la certezza matematica che si tratti di una specie commestibile. Se abbiamo anche il minimo dubbio (sono molte le piante che si assomigliano!) dobbiamo evitare di mangiarle oppure ingoiare una minima quantità e attendere almeno 8 ore; per maggiore sicurezza ripetere l’ operazione. Se non presentiamo nessun disturbo allora vuol dire che la pianta non è tossica. Nelle foto due piante commestibili: – a sin. il CORBEZZOLO, pianta molto diffusa che produce frutti assai piacevoli al gusto. La pianta ha il tronco con la corteccia a scaglie e le foglie dentellate. – a des. il CILIEGIO A GRAPPOLO (o PADO), con frutti piccoli di colore marrone scuro o nero (la polpa si presenta più chiara). L’ albero ha la corteccia liscia di colore grigio mentre le foglie sono lanceolate.