Privacy Policy

Non tutte le bussole goniometriche consentono l’immediata lettura di un azimut (come avviene nele bussole militari equipaggiate con prisma per la lettura e quadrante libero di ruotare);
ricordiamo che l’azimut è l’angolo formata dalla direzione del Nord e quella di un qualsiasi oggetto individuato sul terreno o sulla carta topografica (si può esprimere in gradi sessagesimali 0°-360° o millesimali 0″-6400″).
Se si usa una bussola come quella della foto possiamo effettuare la lettura in due modi: – 1°: mettere la ghiera con l’indice 0 coincidente con la linea di riferimento, osservare il particolare di cui si vuole conoscere l’azimut e leggere contemporaneamente il valore coincidente con l’ago magnetico; sottrarre a 360° il valore letto;
il risultato è il valore dell’azimut; – 2°: mettere la ghiera con l’indice 0 coincidente con la linea di riferimento, osservare il particolare di cui si vuole conoscere l’azimut e contemporaneamente riportare l’indice 0 a coincidere con l’ago magnetico; il valore che ora leggiamo sulla ghiera, in corrispondenza della linea di fede, è l’azimut. Durante queste operazioni mantenere la bussola ben orizzontale.