Privacy Policy

 

Saper riconoscere un albero non è fondamentale ai fini della sopravvivenza però può tornare utile. Ad esempio quando ci si orienta con una carta topografica sapere che un’ area boscosa è formata da alberi di una determinata specie (indicati sulla carta) può aiutare. Se invece vogliamo costruire un arco artigianale allora ci serve un legno flessibile come quello del TASSO o del FRASSINO.

FRASSINO (Alto fino a 40 metri. I frutti (samare)

sono lungamente alati. Nell’antichità fu un albero sacro, mistico e magico.

TASSO

Alto sino a 10 metri. Aghi verde scuro. Frutti rossi  velenosi, sono appetiti dagli uccelli.’. Il legno è durissimo e compatto

E’ bene saper riconoscere gli alberi più diffusi sul nostro territorio: come fare? Semplice….procuriamoci una guida illustrata e esercitiamoci attraverso l’ osservazione delle foglie, cortececcia e forma della pianta COME ABBIAMO FATTO IO E LEONIDA. L’ albero della foto è un CERRO, una quercia molto diffusa in Italia con un legno duro e compatto che brucia lentamente e produce una brace persistente.