Privacy Policy

ORIENTAMENTO: LA LETTURA DI UN AZIMUT

Non tutte le bussole goniometriche consentono l'immediata lettura di un azimut (come avviene nele bussole militari equipaggiate con prisma per la lettura e quadrante libero di ruotare); ricordiamo che l'azimut è l'angolo formata dalla direzione del Nord e quella di un qualsiasi oggetto individuato sul terreno o sulla carta topografica (si può esprimere in gradi sessagesimali 0°-360° o millesimali 0"-6400"). Se si usa una bussola come quella della foto possiamo effettuare la lettura in due modi: - 1°: mettere la ghiera con l'indice 0 coincidente con la linea di riferimento,...

Leggi tutto
SURVIVAL : ORIENTARE UNA CARTA TOPOGRAFICA

Quando si usa una carta topografica la prima cosa da fare è orientarla al Nord (in questo modo sarà più semplice riconoscere e individuare i vari particolari topografici). Tutte le carte sono "costruite" con il margine superiore orientato al Nord. Orientare una carta è molto semplice: può essere fatto, in modo speditivo, rivolgendo il margine superiore nella direzione dove supponiamo ci sia il Nord (ad esempio facendo riferimento alla posizione del sole) oppure, in maniera molto precisa, utilizzando una bussola. Si dispone la bussola sulla carta (che deve essere poggiata a terra o messa...

Leggi tutto
SURVIVAL: UN SEMPLICE FILTRO D’EMERGENZA PER L’ACQUA

Un semplicissimo filtro per l'acqua sporca può essere realizzato con un pezzetto di "tulle" (quello usato per mettere i confetti nelle bomboniere) e del cotone. Avvolgere il cotone nel tulle e inserire il tutto nel collo di una bottiglia (o altro contenitore): l'acqua, anche molto sporca, uscirà pulita. Per germi e altre schifezze varie procedere successivamente alla bollitura. Tulle e cotone occupano al massimo, nella nostra scatola della sopravvivenza, 2 centimetri cubici! Il tulle può essere sempre recuperato e lavato.

Leggi tutto
SOPRAVVIVENZA: TROVARE LA PROPRIA POSIZIONE

Per trovare la posizione si può usare un GPS oppure possiamo farlo ad occhio se siamo una zona molto conosciuta. Disponendo di una carta topografica e di una bussola è possibile farlo anche in una zona che non ci è familiare ricorrendo ad una triangolazione (lo stesso metodo usato nella navigazione costiera). Ci troviamo in una zona collinare nei pressi di Pecorara (vedi foto) e vogliamo trovare la posizione esatta; ecco come procedere:-   per prima cosa orientiamo la carta al Nord - poi cerchiamo almeno tre punti davanti a noi, non troppo vicini, facilmente riconoscibili sulla carta;...

Leggi tutto
I COLTELLI MORA OF SWEDEN

I coltelli MORA sono lame in acciaio svedese costruiti secondo lo stile dei "puukko" facendo però ricorso, per i manici e foderi, a materiali plastici. Si tratta di ottimi coltelli per il lavoro, la caccia e l'outdoor in genere: leggeri, robusti e con un ottimo tagliente. Hanno inoltre la prerogativa di costare poco (si parte da 5 Euro). E' difficile però trovarli nelle armerie o negozi di coltelli (più facile in un buon ferramenta); altrimenti bisogna ricorrere ad Internet (passionepericoltelli ne offre diversi modelli). Le lame, dopo l'uso, vanno pulite e asciugate in quanto l'acciaio...

Leggi tutto
COSTRUIRE UNA LANCIA

La lancia per la caccia o la guerra è presente in tutte le civiltà e fra tutti i popoli cacciatori; le punte sono realizzate in vario modo e in base ali materiali disponibili (metallo, osso, legno, aculei ecc.). Generalmente le lance da caccia hanno ampi taglienti in grado di provocare vaste ferite ed emorragie in grado di fermare un grosso animale. Attualmente la Cold-Steel produce numerose punte di lancia e il modello Samburu ispirato ai cacciatori Masai.   Quella della foto l'ho invece realizzata con una canna di bambu e una barretta di acciaio. Il metallo è stato sagomato e affilato...

Leggi tutto