Privacy Policy

CANYONING NELLE ALTE GOLE DEL RAGANELLO
Parco Nazionale Monte Pollino, Civita (CS)

GUIDA ISTRUTTORE: Vincenzo Barone “Wolfman”, ADDETTO A.N.FO.S. ai sistemi di accesso e di posizionamento mediante funi, ISTRUTTORE ESPERTO F.I.S.S.S.
COSTO DI PARTECIPAZIONE: 120€ compreso spese di viaggio, n.2 pernotti in B&B, attrezzatura tecnica (funi, moschettoni, ASAP) esclusi pasti

PROGRAMMA DELL’ATTIVITA’
Giorno 1, Ore 08.00 circa: Partenza per Civita (CS) in auto.
Ore 13,00: Previsto arrivo e sistemazione in B&B
Serata libera

Giorno 2, ore 07.00:
Discesa al Fiume Raganello ed inizio percorso.
E’ un percorso di difficoltà MEDIA, ma allo stesso tempo quello in cui si può cogliere di più l’idea di “gola”. Qui le pareti di roccia sfoggiano la loro imponenza, arrivando in alcuni punti a distare tra loro poco più di due metri, sviluppandosi in verticale per oltre 400 metri di altezza.

L’itinerario parte da Civita, antico borgo arberesch, in corrispondenza del Ponte del Diavolo, avvolto in una misteriosa leggenda sulla sua costruzione.
All’ingresso del canyon si passa sotto gli spruzzi d’acqua della “Doccia del Diavolo” e, proseguendo la risalita Il percorso risale il letto del torrente superando cascate, tunnel nella roccia, scivoli e toboga ed alcune cascate per essere superate hanno bisogno di funi e moschettoni da agganciare agli anelli già fissati alle rocce. Durante il tragitto è possibile ammirare il masso delle rudiste, su cui sono ben visibili i resti fossili di antichissimi crostacei.

Si arriva in prossimità di una vasca grande e profonda in cui è possibile tuffarsi e nuotare. Il ritorno è sui propri passi, ma con una prospettiva totalmente diversa dall’andata, tanto che non vi sembrerà di essere passati dalla stessa strada.
Passaggio finale da brivido…ma a sorpresa! 😉
Impiegheremo tra le sei e le sette ore, tra andata e ritorno.

Giorno 3, Ore 09.00: Partenza con rientro a Roma previsto per le ore 14.00.




ATTREZZATURA OBBLIGATORIA PERSONALE
Per godere a pieno e in totale sicurezza dell’escursione, è fortemente consigliato l’uso di una muta da sub (MEZZA MUTA, 39,90€ da Dechatlon) che previene la dispersione di calore e protegge la pelle da eventuali graffi per contatto con la roccia (in sostituzione costume da bagno, pantaloni lunghi a veloce asciugatura, maglietta a maniche corte), casco protettivo da cantiere (10€ in ferramenta), scarponi da trekking o, in mancanza, da ginnastica con suola non consumata, sacca stagna 20 litri per trasporto cibo e acqua.
VOGLIO PARTECIPARE!!
Le adesioni dovranno essere comunicate a Vincenzo Barone.
Sarà accettato un numero massimo di 10 persone