Prossimo Corso Base con posti liberi:

 

calendar_icoData: 16-17 Set 2017

calendar_icoDurata:  2 Giorni

calendar_icoDifficoltà: Media

 

 

Istruttori

Vincenzo “Wolfman” Barone
Istruttore Capo Survival School SOS2012 ed Istruttore Esperto FISSS

Marco “Leonida” Cutini
Istruttore Capo Survival School SOS2012 ed Istruttore Base FISSS

Valeria “Green Owl” Maggio
ISTRUTTORE Survival School SOS2012 ed Istruttore Base FISSS

Vito “Morani” Cisternino
ISTRUTTORE Survival School SOS2012 ed Operatore FISSS

Il Corso di sopravvivenza di 1° LIVELLO (fondamentale per accedere ai livelli successivi) è l’esperienza di Survival dedicata a chi per la prima volta si avvicina a questo tipo di disciplina. E se sei da solo non preoccuparti: il gruppo lo facciamo noi!

 

Solo riscoprendo la natura ritroveremo noi stessi
e le antiche conoscenze innate,ma sepolte,in ognuno di noi.

 

I nostri Istruttori vi guideranno alla costruzione di un riparo naturale di fortuna per il pernottamento e all’accensione di un fuoco con tecniche primitive. La scuola nodi vi permetterà di impararli, riconoscerli e saperli utilizzare in ogni evenienza, in emergenza e nella costruzione del riparo stesso. Impareremo ad utilizzare le Lame e gli utensili in modo corretto, affronteremo un dirupo con le corde in modo sicuro, impareremo a riconoscere le piante commestibili ed officinali e gli alberi, impareremo come conoscere la morfologia del territorio, come realizzare un kit di sopravvivenza, come orientarci senza bussola di giorno e di notte. La realizzazione del rifugio di emergenza sarà a cura dei partecipanti e fatta all’aperto. Non sono dunque previste in alcun modo tende e sacchi a pelo:
li realizzerete autonomamente come se foste in una situazione di reale emergenza con quanto di meglio la natura ha da offrivi..
Impareremo a costruire armi primitive (arco, lancia, bolas, ecc) e a realizzare trappole e tantissime altre attività presenti sul programma.

 

A CHI SI RIVOLGE:

Il corso di 1° LIVELLO è APERTO A TUTTI, non necessita di nessuna esperienza o preparazione fisica precedente. Il gruppo sarà di tipo eterogeneo con la presenza di partecipanti senza esperienza.

STRUTTURA DEL CORSO
 
Una delle primissime cose che imparerai è che in una situazione di reale sopravvivenza dovrai rispettare una scala di priorità per quanto riguarda le tue necessità se vuoi sopravvivere: La prima, senza la quale le altre non avrebbero alcun senso: LA FORZA DI VOLONTA’

La seconda: RIPARO e FUOCO per la notte e contro le intemperie

La terza: il rifornimento di ACQUA, necessario al tuo corpo e alla tua mente

La quarta: mettere in pratica tecniche di segnalazione per allertare i soccorsi

La quinta, ovviamente, il reperimento del CIBO per mantenerti in forze .

Imparerai durante il corso il motivo di questa scala gerarchica ma, a scopo puramente esemplificativo, ti dirò che ad esempio è possibile sopravvivere nella maggior parte degli ambienti per 3 giorni senza acqua ma è molto difficile sopravvivere negli stessi ambienti una notte senza un fuoco o un riparo. Ecco perchè abbiamo deciso di strutturare i nostri corsi di sopravvivenza per livelli concentrandoci nei livelli piu bassi sulle priorità più URGENTI e perfezionandoli tutti poi nei corsi successivi.

Nel Corso di Sopravvivenza BASE ci concentreremo maggiormente sui primi punti cioè VOLONTA’, RIPARO E FUOCO.

 

SVOLGIMENTO DEL CORSO

Per due giorni ci isoleremo dalla civiltà, abbandonando lo stress della vita quotidiana. Cominceremo ad entrare in simbiosi con la natura, senza combatterla, ma comprendendo che è l’unica fonte di salvezza in una situazione di emergenza. Impareremo che la natura è una vera e propria fonte di risorse grazie alla quale potremo scaldarci, proteggerci e nutrirci o, in parole semplici, SOPRAVVIVERE. Sarà uno stage formativo e tonificante per lo spirito e per il corpo, oltre che un momento di speciale aggregazione fra tutti i partecipanti all’insegna dell’avventura allo stato puro.

Equipaggiamento Obbligatorio
Per partecipare al corso è necessario avere al seguito il seguente materiale personale:

equip

water-iconAcqua
2 litri.
water-iconEquipaggiamento
Tutto l’equipaggiamento sarà fornito dall’associazione.
Sono vietati in maniera assoluta cellulari ed elettronica in generale
water-iconSigarette? se smetti fai prima.
water-iconVestiario
Abiti comodi (es. pantaloni di tipo militare). Si consiglia la seguente sequenza di vestizione: t-shirt, sotto-pile, maglione grosso (anche in pile), giacca/giubbotto pesante. Sono ammessi anche sciarpe o bandane, berretto, guanti, ecc.
Obbligatorio inoltre un ricambio completo di vestiti (compresi la biancheria intima) per il ritorno a fine corso.
water-iconMedicine e certificati
Tutti i partecipanti, il giorno del corso, dovranno compilare un modulo di autocertificazione di sana e robusta costituzione. Chi soffre di dipendenza da insulina, patologie respiratorie, cardiopatie o malattie che possono inficiare l’attività fisica, devono munirsi OBBLIGATORIAMENTE di un certificato medico di sana e robusta costituzione. Per questo tipo di patologie è consentito portare medicinali al seguito.

 

E SE PIOVE?

…se piove, tanto meglio! Sarà un corso molto più formativo! 🙂

Scherzi a parte: il corso verrà effettuato con qualsiasi condizione climatica. La notte verrà trascorsa in accampamento all’aperto senza l’utilizzo di sacco a pelo o altra strumentazione utile che provenga dal mondo civile (come tende, sacchi-pioggia o impermeabili).

 

LEZIONI DEL CORSO

 

Saranno di lieve impegno fisico per non affaticare il partecipante, ci saranno sia lezioni teoriche che lezioni pratiche.

Cenni sulla filosofia Survival, cenni sull’importanza del gruppo, cenni sulle origini, morfologia, fauna, flora e storia del territorio dei Monti Lepini. Uscita notturna e cenni sulla visione e orientamento notturno (quando le condizioni sono favorevoli)

Inizio del corso
NODI INSEGNATI E REALIZZATI
Nodo Piano Nodo Cappio semplice e doppio Nodo Margherita
Nodo Parlato Nodo Inglese Nodo Bocca di Lupo
Nodo Prusik Nodo Manetta Nodo trappola
Nodo Gassa d’amante con due mani Nodo Gassa d’amante con una mano Nodo chiave controchiave e tensionamento di una corda
Realizzazione di una scaletta di emergenza con nodi semplici e doppi Realizzazione di tiranti e picchetti Esercitazione con gassa d’amante a una mano in situazioni di estremo pericolo di vita
Realizzazione di uno zaino improvvisato e molti altri ancora….
Elementi di botanica commestibile, officinale e principi attivi
(…incontreremo molte piante durante il percorso)
Cicuta Bardana Farfaraccio
Equiseto Ortica Pungitopo
Felce Maschio Felce femmina o Polipodium Cerfoglio
Sambuco Finocchio selvatico Bulbo di ciclamino
Gianda di cerro Rosa Canina Cerro
Tarassaco o dente di leone Asparago selvatico Mentuccia
Cardo Corbezzolo Lingua Cervina
e chissà quante altre ancora!!
FUOCO E RIPARO
Tecniche per la scelta del luogo e del posizionamento di un riparo
Tecniche e metodi di realizzazione di un riparo individuale e costruzione di un riparo comune
Ricerca, taglio, suddivisione della legna per il fuoco
Ricerca delle migliori esche naturali per l’accensione del fuoco
Tecniche di accensione del fuoco con l’utilizzo dell’acciarino moderno e storico
Cura e mantenimento del fuoco
ELEMENTI DI BIOLOGIA UMANA
sindrome da disidratazione comportamento umano in ambienti caldi o freddi assorbimento dell’acqua da parte del corpo umano
Fattore Windchill sopravvivenza del corpo umano in assenza di cibo o di acqua
Gestione dei sintomi della fame Gestione della disidratazione
CACCIA,ESPLORAZIONE E DIFESA PERSONALE
Corretto uso delle lame e tecniche di affilatura delle stesse
Realizzazione di una lancia primitiva e/o arco primitivo ed esercitazione di tiro
Realizzazione ed utilizzo del fiondarco
Tecniche di realizzazione ed organizzazione di un kit di sopravvivenza
Tecniche di caccia e realizzazione di trappole primitive
Tecniche di discesa da un dirupo in corda doppia
ORIENTAMENTO
Orientamento con il metodo della doppia ombra e rilevazione dell’ora approssimativa, orientamento lunare e stellare

 

NON RIUSCIRO’ MAI A RICORDARE TUTTE LE NOZIONI APPRESE!

Nessun problema! Proprio per questo motivo, con la tessera associativa che ti consegneremo, potrai partecipare gratuitamente ai corsi successivi durante l’anno come “corsista anziano” in modo da ripetere e approfondire le tecniche acquisite ed eventualmente testare equipaggiamenti e insegnamenti in totale autonomia.
Inoltre, diventare Associato Sos2012 iscrivendoti a questo corso, ti darà diritto a partecipare a tutte le attività della associazione come raduni, viaggi avventura, spedizioni, escursioni, sopralluoghi ma anche uscite sociali al cinema, cene, eventi da condividere insieme e tanto altro!

Per informazioni ed iscrizioni scrivi a info@sos2012.it oppure chiamate il 347-6321594.

…riuscirai a sopravvivere?