A.S.D. SOS 2012® - Lazio, Lombardia, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Sicilia
+39 347 632 1594

Corso Pratico sulla Produzione dei Formaggi

Prossimo Corso

24 - 25 Maggio 2023
27 - 28 Maggio 2023
Costo: 90€
Durata: 2 giorni
Difficoltà: -
LUOGO: Ardea (RM) presso la Sede Multidisciplinare di SURVIVAL SCHOOL SOS2012®

Corso Pratico sulla Produzione dei Formaggi

Durata: 2 giorni (dalle ore 9,00 alle ore 17,30)
Per informazioni ed iscrizioni potete contattarci tramite tramite whatsapp al 3476321594 oppure scriverci a info@sos2012.it
CORSO PER MAX. 8-10 PERSONE
DOCENTE: Marco Fabbri
Apicoltore, Fitoalimurgista, Artigiano dell’Autosufficienza e dell’Autoproduzione, Mastro Casaro.
La produzione del formaggio ha origini antichissime, la tradizione vuole che nell’antichità un pastore avesse messo del latte in uno stomaco di pecora in cui era rimasto del caglio, latte che poi si trasformò in formaggio; le prime tracce di un allevamento di pecore e capre sono state trovate in Asia e risalgono al 7.000-6.000 anni a.C.
La mitologia fa risalire l’origine del formaggio ad Aristeo, figlio di Apollo e della ninfa Cirene, quest’ultima avrebbe insegnato agli uomini l’arte casearia, oltre a quella della pastorizia e dell’apicultura.
Amaltea, nutrice di Giove e proprietaria di una capra, la avrebbe allevata in una grotta di Creta. Zeus per ringraziare la ninfa per le cure apportate alla capretta, prese un corno spezzato, che all’interno era vuoto e lo riempì di fiori e frutta, promettendole che da quel corno miracoloso sarebbe scaturito fuori ogni cosa che il suo possessore avesse desiderato, fra tali cose sarebbe scaturito il primo formaggio. Anche i Romani erano produttori e consumatori di formaggio; oltre al latte degli ovini, cominciarono a adoperare anche quello di vacca e appresero come stagionare il formaggio. Gli Etruschi perfezionarono l’uso di coagulanti di tipo vegetale, come il fiore di cardo e il latte di fico.
Le tecniche produttive si sono via via evolute, anche se dalla esistenza della miriade di produzioni tipiche italiane, si deve arguire che la produzione del formaggio è rimasta per molti secoli un arte di località, che ha interessato sia il territorio nazionale, che quello di tutti i paesi europei.
Attraverso questo corso, si apprenderanno non solo i concetti che sono alla base della produzione di formaggio, ma soprattutto le tecniche pratiche per ottenere alcuni prodotti seguendo percorsi sostenibili attraverso la manualità e la conoscenza antica.

Struttura del Corso

Un percorso pratico didattico/formativo per tornare al “saper fare”.
– Cos’è il latte? caratteristiche e sua conservazione.
– Processi di trasformazione e produttivi
– Il caglio, cagliate lattiche e presamiche
– La caseificazione casalinga, tecniche e strumenti
– La cagliata
– I formaggi freschi: primosale, tosella, crescenza
– Conservazione ed utilizzo in cucina
– Produzione di Ricotta fresca
– I formaggi semi stagionati: caciotta, Italico
– Processi di stagionatura

Alcuni dei Formaggi che verranno prodotti e che rimarranno ai partecipanti saranno:

Formaggi primo sale (2-3 tipologie), Formaggio al pepe bianco e formaggio alle spezie, formaggio erborinato (puzzone francese), gorgonzola, stracchino, formaggio in foglia di fico, pecorino.

Riserva ora il tuo posto!

Invia la richiesta di partecipazione a questo o ad un altro dei nostri corsi. Ti ricontatteremo in breve tempo comunicandoti le istruzioni per riservare il tuo posto.
Scroll to top