A.S.D. SOS 2012® - Lazio, Lombardia, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Sicilia
+39 347 632 1594

Corso Pratico di Incisione su Cuoio

Prossimo Corso

Lazio: 18-19 maggio 2024
Costo: 250€
Durata: 2 giorni
Difficoltà: -
LUOGO: Ardea (RM) presso la Sede Multidisciplinare di SURVIVAL SCHOOL SOS2012®

Per informazioni ed iscrizioni potete contattarci tramite WhatsApp al 3476321594 oppure scriverci a info@sos2012.it
Corso pratico di incisione su cuoio - imparare ad incidere il cuoio

Il corso è' proiettato al l'apprendimento della tecnica della decorazione del cuoio attraverso l'incisione (CARVING / TOOLING)
Maestri Artigiani: Antonella Isopi, Massimo Marconi (The Last Herd)

Storia della Lavorazione
Il cuoio, detto anche comunemente pelle, è uno dei materiali più antichi utilizzati dall’uomo per la produzione di vestiario ed accessori.
Esso presenta ottime caratteristiche di malleabilità, ha un’ottima resistenza all’usura e soprattutto è noto per le sue caratteristiche igieniche molto elevate, che lo rendono particolarmente adatto per la produzione di calzature, vestiti e manufatti di uso comune.
La produzione di cuoio e pelli risale ai tempi preistorici.
L’uomo primitivo si accorse ben presto che, cacciando animali allo scopo di nutrirsene, poteva utilizzare la pelle per proteggersi dal freddo e dalle intemperie. La pelle è un materiale organico proteico e come tale, in breve tempo, si degrada a causa della putrefazione.
Probabilmente per caso, egli si accorse che le pelli esposte al fumo dei fuochi, specie di quelli alimentati con foglie o legno fresco, duravano molto di più nel tempo: aveva in pratica scoperto la “Concia alle Aldeidi”, una classe di composti chimici di cui il fumo è ricco, alcuni dei quali ancora oggi sono ampiamente utilizzati.
Analogamente, scoprì la “Concia al Vegetale” con i tannini, accorgendosi che una pelle a contatto con acqua e corteccia o foglie si colorava di marrone e durava molto più nel tempo.
Questo tipo di scoperte diede modo ai nostri antenati, non solo di poter utilizzare le pelli animali contro il freddo e gli elementi ma anche di poterlo lavorare realizzando oggetti di uso quotidiano che fossero resistenti e duraturi.
Avanti nel tempo l’uomo cominciò ad utilizzare il pellame anche per scopi diversi da quelli di protezione dagli agenti atmosferici. Gli arabi furono i primi ad introdurre le decorazioni del pellame, trasformandolo in oggetto di pregio e potere.
L’apprezzamento di questa materia si estese anche in Europa, dove veniva lavorata sia per produrre oggetti di lusso, sia per fornire un materiale resistente ai soldati durante le battaglie. Talvolta, anche in campo militare, non venivano risparmiate le decorazioni con cesellature, rilievi e lamine in oro. Nell’epoca rinascimentale la passione per la pelle, si estese anche in Italia, dove si realizzavano sia decorazioni per le classi più abbienti, come bulinati, stampigliati,
decorazioni per pareti (vedi il Palazzo Ducale di Urbino), sia manufatti per la popolazione meno ricca come calzature e tappezzerie varie.
Incisioni e Stampaggi (Carving e Tooling)
Per effettuare questa tecnica di lavorazione è necessario l’utilizzo di un coltello girevole chiamato SWIVEL KNIFE per intagliare il pellame e attrezzi specifici detti BULINI e CESELLI “battuti”, con una leggera pressione, da un martello detto MAZZUOLA così da creare un basso rilievo sul cuoio.
Questa tecnica viene applicata sulla pelle conciata al VEGETALE,
precedentemente inumidita con acqua sulla carne , parte sottostante del pellame, e sul fiore, parte superiore, per rendere la superficie idratata e lavorabile. Una volta terminato il lavoro, il cuoio asciutto verrà impermeabilizzato da cera o oli per far sì che non si deformi.
Un fine settimana intensivo che porterà alla realizzazione di un oggetto in cuoio inciso con tale tecnica che resterà di proprietà del corsista. È’ compresa la fornitura di cuoio per l’esercizio delle attività. 

Struttura del Corso

GIORNO 1 (sabato) – Orario dalle 9 alle 13 e Dalle 14 alle 17.
– Nozioni di base sul cuoio: spessore, concia,colori
– Uso degli attrezzi: taglio, disegno, incisione, uso dello swivel-knife 
– Realizzazione di una semplice incisione floreale su cuoio con la suddetta tecnica.
GIORNO 2 (domenica) – Orario dalle 9 alle 13 e Dalle 14 alle 17
– Realizzazione di una cintura in cuoio decorata 
con la tecnica del tooling/carving: disegno, incisione e cesellatura; colorazione; finiture.
Il corso si svolge nel Lazio, ad Ardea (RM) presso i Laboratori di Survival School SOS2012®
Il corso ha un costo di 250€ comprensivo di fornitura dell’attrezzatura e del materiale necessario alla lavorazione, diploma di partecipazione.
NON E’ NECESSARIA ALCUNA PRECEDENTE ESPERIENZA. IL CORSO E’ A NUMERO CHIUSO.
Per informazioni e prenotazioni scrivi su Whatsapp al 3476321594 oppure tramite email a info@sos2012.it

Riserva ora il tuo posto!

Invia la richiesta di partecipazione a questo o ad un altro dei nostri corsi. Ti ricontatteremo in breve tempo comunicandoti le istruzioni per riservare il tuo posto.
Scroll to top